A memoria

by Diego Bianchi il 13 aprile 2003 @ 21:00 / Cose_Nostre / 4 Commenti

Se non intervenivamo noi con gli americani, o meglio se non intevenivano loro con il nostro appoggio, Saddam Hussein il sanguinario che voi difendete per la vosta insopprimibile attrazione verso i dittatori di tutto il mondo, sarebbe ancora al suo posto, invece adesso c'è la libertà e le scene di esultanza per le strade mi hanno ricordato quelle di quando gli americani hanno liberato il nostro paese, e comunque voi vi dividete su tutto, dite che volete la pace ma non fate una proposta concreta salvo poi quando siete al governo andare in guerra pure voi come avete fatto in kossovo che avete bombardato pure voi e invece adesso andate a fare le manifestazioni che per carità non ho niente contro i pacifisti anche se le bandiere ricordano quelle del gay pride e comunque vederle insieme a tutte quelle bandiere rosse è una bestemmia perchè le bandiere sono rosse del sangue delle dittature tipo a Cuba o in Cina e magari ci fosse un Tony Blair nella sinistra italiana che invece è antiamericana e non cambierà mai……..
Ormai l'ho imparata anch'io.
Se mi ci metto d'impegno nel giro di un paio di mesi un incarico da forzista lo rimedio.
Nel peggiore dei casi faccio l'ospite di Socci o di Ferrara (che spesso si ospitano tra di loro), nel migliore, il ministro.

Facebook

4 commenti a “A memoria”

  1. scritto il 14 aprile 2003 18:28 da liburno

    Siete tutti un branco di coglioni fascisti,voi il berlusca e quell’idota , di bush.
    Andate a cagare!!! Purtroppo la storia non vi insegna niente!!anche perche’ siete un branco di caproni , deficenti!!!La guerra dell’Iraq vi sembra una guerra di liberazione??? Saddam ,adesso, grazie agli accordi presi con i nostri amici americani molto probabilmente stara’ meglio di prima!! E la gente si uccide barbaramente per le strade ,per un tozzo di pane!!
    Vabbe’,ma chi cacchio se ne frega sono un popolo arretrato, sono delle bestie, e giustamente sono stati fatti morire di fame per circa 10 anni grazie all’embargo!!
    Bhe certo c’era la dittatura di Saddam!! Non si poteva far altro!!Adesso le multinazionali del petrolio si divideranno la torta.Ma stai a guardare questi particolari!!Leguerrecomed’altra parte tutte
    le guerre di conquista hanno sicuramente dei buoni motivi ideologici(democrazia in questo caso!!).Spero che i nostri tanto cari amici democratici,i nostri fratelli americani, si ricordino di tutte le dittature ,di tutti governi fantoccio(vedi pinochet ,n lombia, in venezuela nel centro america,n venezuela stanno impedendo grazie ai sovvenzionamenti fatti dalle multinazionali del petrolioalla guerriglia , l’insediamento di una democrazia stabile.Deleteri per i loro interessi!!A proposito sarebbe il caso che i nostro tanto amati americani si decidessero a dichiarare guerra alla cina(non certamente un esempio di democrazia)oppure ai
    russi!(questi ceceni continuamo ad ammazzarli??)Sicuramente queste 2 nazioni avrebbero le tanto agognate armi chimiche, cercate invano dai rambo inglesi e americani con tanto di tute e uniformi anti gas antibatteriologiche(che pagliacci!!)

  2. scritto il 16 aprile 2003 17:16 da son3mendo

    IRONIA non ISTERIA!
    La prima accende il cervello.
    La seconda lo spegne del tutto, triburno…
    Click!

  3. scritto il 25 aprile 2003 20:01 da Elyl

    CHE COMMENTO LUCIDO…

  4. scritto il 2 dicembre 2003 18:02 da Anonimo

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License