Il Grande Sciacquone

by Diego Bianchi il 9 maggio 2003 @ 11:48 / GrandeFratello / 26 Commenti

Per la serata finale la D’Urso si presenta di rosso vestita, con un autoreferenziale Ragazziiiii a graffitare le protesi mammarie, capelli raccolti, occhi a coda di cavallo con le palpebre quasi ribaltate per lo sforzo. Un crocifisso dorato ciondolante sullo striato collo suggella la sacralità della serata.
Le reiterate inquadrature dall’alto rivelano che la novità strutturale della puntata è l’affitto di una gru con relativa telecamera incastonata che da 40 metri d’altezza regala avvilenti panoramiche notturne sui quartieri di Cinecittà e Centocelle oltrechè dimenticabili squarci di Grande Raccordo Anulare.
Nella casa i 4 candidati al trono sono tesissimi. Vestiti di bianco e/o di nero si muovono a scatti protendendo l’orecchio verso le urla provenienti dall’esterno che brulica di comparse e di Liorni.
Il miglior conduttore amico dell’uomo, visibilmente emozionato anche lui, fa passare il microfono in carrellata davanti alle fauci spalancate dei figuranti; tra chi dice che vincerà Floriana e chi dice che vincerà Luca, c’è anche un cane in maglietta rossa, un tizio con la sciarpa del Modena e un altro che dice che “vincerà la Roma”. [...]In studio non c’è tempo per salutare gli eliminati; tra loro si nota una ragazza che nessuno conosce, evidentemente chiamata dal pubblico a riempire una sedia vuota.

La settimana
L’inevitabile video-riassunto narra di liti adolescenziali tra Floriana e Victoria con Luca nell’inconsueta parte dell’uomo di polso che cerca invano di mediare e ricucire. I momenti più belli sono quelli con Floriana che esce dal bagno in accapatoio e ricevendo auguri e fiori per il compleanno dichiara che si tratta del più bel compleanno della sua vita (suggestiva la scelta del cesso quale location per festeggiare la ricorrenza); di rilievo anche la terapia di gruppo fatta dai ragazzi che ballano e cantano in confessionale esibendo ravvicinatissime sezioni dei propri corpi. E’ quantomeno sospetto l’occhio perennemente a mezz’asta di Franco che deve aver trovato un buon pusher tra i cameramen.

Televisore, non plasma
Non so se e quanto la D’Urso segua queste modeste e umili cronachette ma qualora qualche lettore fosse in grado di comunicare con lei la ringrazi da parte mia per la censura improvvisamente calata sul termine “plasma”. Mentre in tutto il Paese solerti capofamiglia già si accingevano a frullare i televisori dalla finestra per sostituirli con plasma da reality-show, ecco che la conduttrice convoca i ragazzi davanti al “televisore” per farsi un’idea del bagno di folla che li attende all’esterno. Incredulità e adrenalina fan sì che Floriana intosti il deltoide, Franco beva e sudi nel pantalone bianco trasparente, Victoria si acconci il capello, Luca faccia esercizi zen ereditati da Marianella. Ma ora basta con tutti questi congiuntivi, il televoto è chiuso.

Quarto Franco
Mentre si ritorna in trasmissione dopo un’approfondita panoramica della Palmiro Togliatti e di Torre Spaccata, PierFida invoca il portalettere MarioBros per il primo scontato verdetto che dichiara conclusa l’inspiegabile avventura di Franco. Come punto da tarantola il toscano dal gel adiposo si alza e bacia tutti in 10 secondi, bruciando i dilatatissimi tempi previsti dalla regia per ogni commiato. Tra ipocriti “gimme five” jovanottiani, tempi morti e inquadrature a tradimento della traforatura incrociata del trasparente golfino nero di Franco (perchè Franco sia trasparente dalla testa ai piedi resta un mistero), il risultato è una pallosissima attesa dell’uscita del toscano.
Per festeggiare il nulla di Franco si decide di rifesteggiare con lui la fresca promozione della Florentia in c1; ecco quindi che, mentre Liorni vede in Franco colui che “ha portato nella casa l’ironia dissacrante dei toscani”, un tripudio di sciarpe viola, il capo tifoso della Florentia, bandiere e gonfaloni, l’inno ufficiale e una grandefratellina che sculettando davanti a lui si toglie la maglietta personalizzata rimanendo in reggiseno lo accolgono all’esterno. Peccato mancasse Cecchi Gori.

Cagotto 1
Nella casa intanto si sente solo Cocco ma un ultimo incoraggiamento dei parenti è d’uopo; Pasquale fa il Dean Martin con la Ciccina, Luca si vergogna nel rivedere la madre, Victoria si stupisce di quanto la sorella di Floriana sia carina. “E mo a vedi dar vivo”, ribadisce acida Floriana.
Ondate di incontinenza e vesciche poco resistenti danno vita ad un viavai poco televisivo nei pressi del bagno, Floriana pensa ad un’intossicazione e nel pensarlo simula un auto-soffocamento con la cintura dell’accapatoio. “Luca t’è venuto er cagotto?” chiede preoccupata Flo, ma Luca senza rispondere s’affretta ad uscire con le mani ancora intente ad abbottonarsi la patta.

Franco in studio
Quando Franco arriva in studio nessuno lo va a salutare; lui educatamente porge la mano alle neostar di Buona Domenica ma solo Massimo, in camicia a fiori, ne approfitta per rubare un’ultima inquadratura; dei pochi conosciuti solo Pasquale e Manila lo degnano di un abbraccio.
Votato dal 2% degli italiani presisi il diritto al voto Franco rivela che il suo sogno era arrivare primo o quarto e che essendo arrivato quarto è contento. La clip con i migliori momenti di uno che non ha fatto niente è difficile da realizzare; per montare qualcosa di rilevante si saccheggiano quindi le scazzottate con Floriana e si sceglie il Tempo delle Mele come sottofondo musicale, ma a Pierfida che lo stuzzica sulle potenzialità di un affaire, Franco dice chiaramente, in uno sproloquio di glottidali aspirate, che a lui Floriana non piace, non è mai piaciuta nè mai gli piacerà, contravvenendo sul più bello al mandato affidatogli dal copione del GF. Fedrano e Francano sono poi forzati dalla D’Urso a fraternizzare in nome di una presunta affinità di coppia e Pasquale, star indiscussa del programma, detta loro il tempo per flessioni da televendita.
Spot, zapping, Pippo Baudo intervista un tale che tra le sbarre del carcere dichiara di aver commesso un omicidio e fatto 5 o 6 sequestri ma che comunque tra sequestrato e sequestratore si crea un bel rapporto, spot di Carabinieri con la Arcuri che dice di aver detto mezza parola di troppo. Convengo, ma ora tocca al terzo.

Terzo Luca, cagotto2, polpette e altro
Lasciato solo con due donne che odia, Luca respira a mantice, vocalizza l’om e ricorre a ying e yang per tentare di calmarsi. La D’Urso dice che sente l’emissione del fiato (e le è andata bene che non ci fosse Fedro) ma non c’è niente da fare, le ragazzine in preda agli ormoni sono poche e sul gradino più basso del podio ci finisce proprio lui. Quando le due donne rivali esultano all’annuncio di PierFida, lui se ne va di nuovo in bagno; Floriana, dopo aver minacciato Victoria di scavargli una buca nel parquet in caso di vittoria di Victoria, segue come una piattola Luca fin sulla porta del cesso al fine di rassicurarsi che non sia proprio cagotto. Ma anche stavolta Luca riesce fuori con le dita incastrate tra i bottoni della patta e mentre le telecamere indugiano sugli occhi raddrizzati di Marianella che per questo accorgimento oftalmico teme di non essere da lui riconosciuta, PierFida chiede di riaccendere l’ex-plasma.
Attirato nella suite dalla visione di nonna Fernanda con corredo di polpette, il nuovo idolo di tutte le Amiche di Maria De Filippi si ritrova al cospetto di Vanessa e di 4 grandifratelline che imputtanite da ancelle e con voce da sirena gli intimano di spogliarsi e mettersi comodo sul letto.
Luca è lento e impacciato (“non ho mai visto un uomo spogliarsi così lentamente” rimprovera la nave-scuola D’Urso), ha la classica ansia da prestazione, pensa ai piedi che gli puzzano e alle mutande ancor
a intrise dalle ultime minzioni, Vanessa ha voce suadente ma decisa, la situazione tende al peggio quando, conciato da imperatore romano e con un’erezione finalmente in atto, le ancelle cedono il passo alla quanto mai inopportuna nonna con polpette. Grande è l’impaccio di Luca nell’abbracciare la nonna scansando la propaggine barzotta, notevole l’autocontrollo della pur compiaciuta nonna, abile il ragazzo a non mandare tutti affanculo evitando di mettere le mani addosso ad un’ancella qualsiasi.
Tornato nella casa carico di polpette e non solo, deriso e lusingato dalle due donne rimaste (“sei un Venere” gli dice una mitologica e mitica Floriana), tra un “orcogiuda” e l’altro, Luca finalmente esce.
“Ha vissuto la casa con serenità” tenta di dire Liorni quando Luca, varcata la porta rossa, scavalca la recinzione per farsi palpeggiare dagli unici uomini presenti a lui interessati. Trasportato in una portantina dai culturisti pelati che qualche settimana fa facevano i fan di Pasquale, con nuove ancelle che gli tirano petali di rosa e eunuchi a fargli aria con ventagli piumati, finisce anche questo siparietto.

Portafortuna e cagotto3
Ragazzeeee, dice un’orgogliosa D’Urso, Victoria parla con Cocco ma improvvisamente rammenta che le sua portafortuna è nel bagno, proprio dove ora sta Floriana la quale, accortasi della circostanza, non oso immaginare come abbia approfittato dell’informazione.
Un cagotto provvidenziale.

Scollinamenti
Luca arriva in studio rivestito da ragazzo-copertina e nell’abbracciare tutti (anche la ragazza del pubblico chiamata a riempire il vuoto di una sedia in prima fila), pur salutando Marianella, pomicia calorosamente solo con Fedro. “Meglio il bronzo dell’argento” dice seguendo la falsariga di Franco e pure lui è contento così. Assodato che non si vergognerà più di niente (non immagina le umiliazioni che lo attendono da Costanzo) Luca dichiara che in amore non ha ancora scollinato (che tradotto vuol dire “non sono riuscito a farmi una con un minimo di curve ma solo Marianella”).

Il Verdetto
Evaporato anche Luca, fattasi una certa ora, è la volta di sapere chi è il vincitore. Roma o Texas? Divina o Ciccina? Pacifisti antiamericani o bombaroli a stelle e strisce? Orgoglio coatto o orgoglio NATO?
La tensione è alta, MarioBros porta la busta, PierFida esclama che a vincere è Floriana. A questo punto, piccolo ma significativo colpo di scena.
A far sensazione non sono tanto le reazioni prevedibili di una Floriana fin troppo sicura di sè quanto la sincera, cattiva, umiliata e depressa rosicata di Victoria che con l’espressione migliore esibita in tre mesi di programma fa capire chiaramente cosa vuol dire odiare una persona che ti ha appena fregato mezzomiliardo di vecchie lire. Floriana urla in giardino e Vichi la fissa, Floriana gode nell’ascoltare cori e trombe e Vichi la fissa, Floriana la consola dicendole che “non è possibile, se so sbajati” e Vichi le dice secca che “tutto è possibile”. Brava Vichi, mi sei piaciuta.

Seconda Victoria
Con la scucchia allungata Ciccina fa risuonare i tacchi nella casa sempre più vuota e mentre dice a PierFida che lei ha comunque vinto (sono tutti contenti del loro risultato, Franco, Luca e pure Victoria) ad attenderla nel magazzino c’è un rintronatissimo Ciccino che in un vortice di baci e frasi d’amore pronunciate in italiano (e non come l’ultima volta che in inglese la D’Urso ha avuto difficoltà a tradurre) le regala controvoglia bigiotteria da fidanzamento e un invisibile vestito avorio che farà risaltare impietosamente l’inquartamento progressivo e inarrestabile della Ciccina.
Uscita dalla casa, Pasquale la riattende con Liorni per ballare Unchained Melody, poi se la carica in braccio ed evitando ogni contatto atipico tra la sua donna e il testosteronico pubblico, la deposita in una kitschissima Cadillac rosa al grido di “Mogli e buoi dei paesi che vuoi”.

Mostri
Mentre Floriana confida a PierFida che spenderà i soldi per comprarsi una casa dove andare a vivere con i fratelli (se Mediaset le pagasse un buon affitto si potrebbe organizzare da lei il prossimo GF), entrano di soppiatto i due cani-mostro carnefici del polpaccio di Pasquale. “AAAAHHHHHHHBBBBElli!, Ve so ricresicuti i peletti, danbacettoatttumadre, piselletto de tu madre!”…i cani scappano…Cocco non fa una piega. Su Rai1 un fantastico Uto Ughi suona la Carmen, su Rai2 un odioso BluvertigoMorgan presenta McCartney, a PrimoPiano si parla di crimini nazifascisti omessi fino ad oggi.

J.R.Ponzi
A caratterizzare l’arrivo in studio di Victoria (che riesce quasi del tutto a sottrarsi eroicamente al saluto degli altri) è la compresenza dei due pittoreschi genitori. La straripante madre fiorata ex-investigatore e il baffuto padre bovaro texano incappellato alla J.R. presenziano senza capire una parola alla genuflessa richiesta di matrimonio che Ciccino fa alla Ciccina. Lei dice sì, il padre dice “molto bene”, la D’Urso testimonia dicendo “John Wayne” e vissero tutti felici e contenti.

Amendola
Floriana è sola, una voce la chiama.
Dal plasma arriva il sogno di Claudio Amendola che nudo e tatuato nella ribollente jacuzzi della suite la invita ad unirsi a lui, champagne in mano. Floriana, travolta dagli ormoni, si scapicolla invano. Nuovo video messaggio di Amendola in accappatoio dal confessionale e nuova inutile corsa della vincitrice. Ma il gioco è bello quando dura poco e quando i due s’incontrano va in scena un’epifania di trucidità di rara efficacia.
“AAABBBELLLA! ammazza quanto sei bbella, nciò i bicchieri, s’attaccamo, che te schifi semmattacco?”, “Attaccamose” fa lei rigurgitando la schiuma dello champagne tracannato. Il presentatore del Primo Maggio, in quanto presentatore del Primo Maggio, comincia a ballare e cantare Battisti mentre lei, a lui avvinghiata, gli strizza il culo al motto di “se vive na vorta sola, so giovane e sana”.
Sputata la gomma, improfumatasi di acqua di rose e nutritasi di galeotta cioccolata bianca, Floriana si fa sniffare il collo da Amendola che se ne va contento a riscuotere il meritato gettone di presenza.

Gladiatrice
Quando DivinaMarone esce, tra coriandoli e stelle filanti si dà fondo alle ultime scorte di carnevale, con le note del Gladiatore a impreziosire l’evento e Liorni a delirare che “anche il più noto dei critici televisivi è sceso in campo per te”. Uno dei portalettiga pelati di Luca ex fan di Pasquale ora fa il cordone di sicurezza alle spalle della campionessa che camminando sospesa nell’aria arriva fino alla GFcar attesa da imbarazzanti centurioni romani avanzati dal festino di Luca.
Arrivata in studio i parenti la soffocano d’abbracci, la sorella riceve una gomitata in faccia, il redivivo padre viene opportunamente ignorato, Angela è subito dietro a ricordarle che lei le è stata amica da subito e che un po’ di soldi del premio se li merita (purtroppo per loro 60mila euro se ne sono andati in suite e inquietanti e attualissime immunità).
Con in mano una maglietta donatale da una “fen”, Floriana ripercorre i 3 mesi di reclusione giustificando maldestramente i mancati accoppiamenti e dicendosi fiera di essere cresciuta come persona essendo riuscita a convivere con le puzze degli altri. Ma quanto Floriana sia Floriana si capisce solo quando la D’Urso ci introduce il colpevole provino che l’ha portata nella casa del GF e nelle nostre.

Provino
In uno studiolo triste e sciatto che sa più di set porno che altro, Secondi Floriana racconta se stessa al provinante deluso di non trovarsi di fronte una grandefratellina ma incuriosito dal pittoresco personaggio capitatogli nel camper: “capostipite di 600 bambini, nessuno è più bravo di me, più minfognano più mariarzo, chi non risic
a non rosica, ciò gli addominali scolpiti i voi vedè? I voi vedè? E guarda! Sono tanto e tuttinsieme, me poi fa quarsiasi cosa, me poi toje tutto tranne l’acqua de rose, m’hanno detto de tutto, muso da cane cinese e io ho detto mbè? Io so muso de cane cinese, mbè? Io ciò voja, ciò sta voja de vince dentro, anzi, se me piate io so convinta che vincerò io….”. Applauso scrosciante in studio.

Certamen
A commento di tutto ciò inizia un proverbiale certamen di proverbi e massime tra Pasquale e Floriana.
“Solo il tempo ti dà torto e ragione” – “la vita è filosofia de vita a meno che tu non tarzi la matina e me dai no schiaffo e ciai torto”, “il tempo mi darà torto o ragione sul fatto che se saranno rose fioriranno”, “la metti fritta la metti panata cià ragione lui”, “troppi galli in un pollaio non fa mai giorno….” Tutto molto bello, con Floriana che comincia a capire che fuori della casa sarà difficile rubare il palcoscenico al Ciccino. Intanto la D’urso saluta e ringrazia “trucco e parrucco”, Floriana saluta con un azzurro “GRAZIE A TUTTI GLI ITALIANI”, parte il Peppèpeppè, le coppie si riuniscono tutte tranne Luca e Marianella.

Solo Cocco
Nella casa si spengono le luci, resta solo il pappagallo, al buio, dimenticato da tutti. Bravo Cocco, hai vinto tu. Temevamo parlassi ma sei rimasto zitto, temevamo t’accoppiassi ma sei rimasto sul tuo trespolo, temevamo morissi ma sei sopravvisuto. Bravo Cocco, hai vinto tu.
Ora vado al bagno pure io, qualcuno per favore tiri lo sciacquone.

Facebook

26 commenti a “Il Grande Sciacquone”

  1. scritto il 9 maggio 2003 11:54 da slug

    ho capito va, tutti si ringraziano ma a me non me ringrazia nessuno… così me ringrazio da solo: GRAZIE!!!

  2. E’ una gioia leggerti, ma devo dirti..che la grande Flò e i suoi momenti più belli sono quando “non esce dal bagno” in accapatoio e ricevendo auguri e fiori per il compleanno, ma dal “confessionale” !
    E quindi non più “suggestiva la scelta del cesso quale location per festeggiare la ricorrenza”!
    Ci mancherai Zoro con i tuoi articoli del venerdi!!

  3. scritto il 9 maggio 2003 12:21 da zoro

    il confessionale in fondo è un po’ un grande cesso, non è un grave errore;-)

  4. scritto il 9 maggio 2003 12:43 da Lo

    Sei un grande!!!
    Chissà se anche Floriana come quel cefalo di Fedro sarà succube del dittatore Costanzo???

    Speriamo bene.E speriamo che la Durso non ricicci prima del 2004!

  5. scritto il 9 maggio 2003 13:50 da Nadia

    Nun me di che sei proprio tu!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! A Florià sei grande: nun ce posso crede che te li sei bevuti tutti, i compagni della casa, anche se io già ce lo sapevo dal primo giorno che sei entrata. La frase che dicesti a Luca ” Ma ndò sei stato nascosto fino a mò” o qualcosa del genere è stata mitica nel senso che da subito sei stata schietta, sincera e sopratutto te stessa.
    Ora ti voglio dire solo una cosa: stai attenta a Costanzo!!!!!!!!!!!! Lui sicuramente non è nè schietto nè sincero ma certamente perfido e non perderà occasione per ridicolizzarti e speculare sulla storia personale; il suo solo obiettivo è quello di fare audience A TUTTI I COSTI!!!!!!!!!!!!!
    BEVITELOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
    Se ti fa piacere rispondimi. Auguri per il tuo futuro
    Nadia

  6. scritto il 9 maggio 2003 13:55 da la_filippa

    Che dirti brutta vacca…. io mi sono visto la trasmissione dove Morgan dei Bluevertigo (ma era Morgan dei Bluevertigo? Dio che ignoranza non ne riconosco nessuno di questi nuovi cantautori.. Siria, Alexia, Elisa, Sandra, Paola…. ma chi sono???? Ma da dove se ne sono usciti? E si che il Sanremo lo guardo. Tutto tutto e fisso di fronte il televisone. Ti chiami Dolcenegra forse c’è una chance che mi ricordo chi cazzo sei. Ti chiami Carla, Anna, Pina, Morgan. I neuroni dei nomi corti non ce li ho più. Ho chiamato la fininvest per farmi dire che la Marcuzzi si chiamava Marcuzzi.) Trovavo affascinante le rigone che il suddetto Morgan aveva ai lati della bocca, ho passato 1 ora e 30 minuti a chiedermi perchè non se ne andasse da un chirurgo plastico. Intanto mi ascoltavo le canzono dei Beatles e dei Rolling Stons. E ho scoperto un gruppo che si chiama Queen che ci sta na froscionaaaa che canta tutta mpellicciata. he questi a Sanremo mica li ho visti, forse erano delle gnu entri e che io in quel momento stavo al cesso. Comunque mo li sto cercando su Kazaa spero che abbiano fatto almeno un album. E comunque quella froscionaaa la devo incontrare che è un mito. Tu che stai tutta immanicata colla musica – cara la mia Bianchi (stai ancora con quella donna? la stessa? ho visto che ti sei tagliato i capelli. stai carina da dio. mi arrapi. te lo fai ciucciare?) – dicevo te che stai tutta tra i vip, che me la presenti quella matta che canta a squarciagola? Cmq tra che guardavo i segni di espressione della Morgana, tra che ero preso dall’ansia per il documentario sull’armadio della paura che facevano su rai tre e che io pensavo che fosse un documentario su quei poverelli che neppure si possono permettere un Jean Paul Gaultier e che invece si è rivelato un documentario sui delitti nazifascisti. Ma chi sono i nazifascisti? Ho chiamato la mia amica Vincent per sapre se vendevano nazifascisti da Prada ma niente. Non ci ho capito nulla se non che i nazifascisti li trovi a Dachau e a Aushwiz. Ma chicce va fin la pe comprasse du scampoli??? E insomma tra Morgan e i nazifascisti ogni tanto cicciavo su gay.tv dove ci stava la pina a letto con la Platinette e poi mettevo anche sul grande fratello. Tipo per uno o due secondi perchè quel programma, cumpagna cumpagnetta, è imbarazzante. Devi smetterla di guardare quelle cose. Esci fuori tutta scema. Mo vedi che arrivano Survivor e tutti i fratelli del grande fratello che te tocca de vedè quello sull’isola che deve sopravvive che se deve magnnà li ragni. Ma io che sento quel Pasquale che parla mi si raggela il mascara sulle ciglia. Quell’altra che parla la’mericano (la trattino mericano, è un lapsus ma è più bello così) ma quella che ha detto per quei 10 mesi che è stata rinchiusa in quella casa, tu che la sei stata a sentire? ma non si poteva rinchiudere in camera coll’Oli Devoto. L’unica che mi stava tanto simpatica era quella tutta muscolosa, sembrava una mia amica che spiggne dalle parti di Acilia. Ma tu devi vedere programmi di alta cultura. Nun te perde il Cocktail d’Amore colla Amanda! Che quella è un mito, non sai le cose che dice. Novecento al confronto è Cioè. Avete dato lavoro a qualcuno bono ad Excite che devo venire a fare un giro? L’estate è qui, e tutti i ragazzini sono usciti allo scoperto, una manna. Certe gambotte in giro. Mi sono fidanzato (ieri) con un diciassettenne carinissimo, un po’ sofistica, c’ha un pechinese delizioso che si mangia la coda mentre io metto la lingua in bocca al padrone. Quando andiamo a slegarlo dalla palma c’ha tutta la bocca piena di peli che si sta strozzando adoro. Domani ci sposiamo. Un bacio (sul glande, come ai vecci tempi).

  7. scritto il 9 maggio 2003 14:48 da zoro

    cara mitica incommensurabile filippa, il tuo commento è favoloso e per lunghi tratti condivisibile. Sull’Amanda ci ribecchiamo ta poco che ci dedico un post ad hoc. Non temere, non sarai delusa. (assunzioni nuove? mmmm, nada de nada)

  8. scritto il 9 maggio 2003 16:09 da la vincitrice

    E no…caro zoro..sei sempre così preciso..non mi puoi liquidare così!

  9. scritto il 9 maggio 2003 16:14 da zoro

    dai su, cara vecchia Flò, non puoi stravincere, accontentati del mezzo miliardo, e cmq…a me sembrava proprio il cesso quello lì, tant’è che lei mi pare di aver capito avesse affinato una tattica anti webcam di latrina, entrando dentro a far cacca munita d’accapatoio. Boh, la videoregistrazione non ce l’ho, che facciamo?

  10. scritto il 9 maggio 2003 16:17 da la vincitrice

    Ora come ci divertirai carissimo…!

  11. scritto il 9 maggio 2003 16:47 da marcomix

    ahooo ma che cazzo state a dì???!!! e vabbè che si commenta il grande fratello (che ieri ho dovuto chiamà zoro per farmi rassicurare sul fatto che anche il peggio deve avere un limite, una fine come tutte le cose di questo mondo… e oggi finalmente ho compreso il senso profondo dell’autodisistima…) ma che consequenzialità hanno le vostre risposte, a che vi rispondete, che vi state a comunicà??? mi sembra che tutto abbia la coerenza del siparietto d’antica roma per un moncalierino nordico e iuventino carino e cretino quale il terzo felicemente classificato…e poi filippo filippa, floriano secondi prima, slug che si ringrazia da solo, nadia che sembra nadia ieri e che pensa che sta a parla co floriana…ahoooo…c’ho la nausea e mi fa male la testa e non so come introdurmi all’interno di tutto ciò e così mi fate sentire solo e emarginato come il cocco…complimenti comunque a zoro che se però sfora il programma fuori orario diventa dislessico e sgrammaticato…sonno per zoro (non potevo chiaramente scrivere “ora riposi in pace”…)

  12. scritto il 9 maggio 2003 19:05 da mikela

    Volevo kiedere a Filippa cosa aveva fumato prima di scrivere quel commento,e poi fare una piccola precisazione su un secondo errore di Zoro(oltre a quello del bagno/confessionale):in studio Floriana non aveva una maglietta regalatale da una “fen”,ma un fazzoletto per la testa :)
    Zoro ora aspettiamo le tue cronache su “Porta a porta” ;)

  13. scritto il 9 maggio 2003 19:24 da zoro

    no no no, c’è un limite a tutto. e che io mi sono fatto nottata a scrivere boiate rigorosamente appuntate per farmi sbertucciare il giorno dopo così. Trattavasi di canottierina nera con scirtto Floriana sei unica regalatale da una “fen” all’uscita. ooooooooo;-)

  14. scritto il 9 maggio 2003 20:04 da mikela

    ehm…non vorrei insistere,ma l’oggetto in questione preso in mano dalla D’Urso mi sembrava proprio un fazzoletto di forma tringolare con al scritta da te riportata…ragazzi secondo voi cosa era?!

  15. scritto il 9 maggio 2003 20:32 da marcomix

    oooooo, finalmente dei dialoghi più comprensibili e oserei dire tassonomici…per me c’ha ragione mikela (adesso mi sento meno cocco)

  16. scritto il 9 maggio 2003 20:34 da marcomix

    pure sul fumo di filippo/a

  17. scritto il 10 maggio 2003 23:48 da crisulina

    A me la cosa che ha maggiomente colpito è il fatto che il fotomodello torinese,evidentemente affetto da qualche problema alla prostata,in entrambe le sedute alla toilette abbia dimenticato una delle più basilari norme igieniche (cosa che per altro omettono molti uomini…evidentemente anche il nostro Zoro dato che il fatto non ha suscitato nessun suo appunto o disappunto :-) ).
    Nessuno ha notato che non si è lavato le mani???

  18. scritto il 11 maggio 2003 17:14 da valentinafree

    ciao zoro…io sarò un pò scema ma tanta gente ti scrive tanti commenti cazzuti…bho..comunque sei bravissimo…ciao.vale

  19. scritto il 11 maggio 2003 19:11 da un giornalista (vero)

    fatti assumere da repubblica, hai talento. Sinceramente, R

  20. scritto il 12 maggio 2003 09:05 da Valentina

    Concordo con Mikela. Il regalo della fen non era una maglietta, ma un semplice fazzoletto per la testa. :)

    Ah…Zoro hai talento, quindi lascia perdere Repubblica! ;)

  21. scritto il 12 maggio 2003 11:22 da la vincitrice

    Concordo anch’io con Mikela e Valentina!! La maglietta l’hanno tirata fuori appena uscita dalla casa …!!

  22. On the modern times Squidoo and in addition important airlines and the stabilizer involved with OEM HTML5 is actually achieving solid earth being practicable products to guide vibrant mobile applications on a lot of widely used models these days. A large number of previously had suspected that HTML5 could possibly toss wrench for Apple’s look to become strong portable program. But as per spaceport’s “PerfMarks report” typically the iOS tools and also the internet explorer with apple company iphone, apple ipad along with Internet explorer exceeded it is Android levels of competition may become came to offering activity on the screen.
    [url=http://www.bondinyary.com/louis-vuitton-damier-ebene-canva-j228mna-ebony-n40108-sverige-p-2272.html]Louis Vuitton Damier Ebene Canva jämna Ebony N40108 Sverige[/url]
    Louis Vuitton Damier Ebene Canva jämna Ebony N40108 Sverige

  23. Tel3 boasts on the net paid off good way telephone card support which enables people to obtain a packet from no cost moments after they to begin with register. They claim to have most affordable household along with global fees. Service can be utilised from the phone such as mobiles, and can be charged up again ever before. along with Alberta, though boasts pinless phone dialing, accelerate phone dialing and internet akun treatment. The business affords the an opportunity to test Text equilibrium along with moments excess about the bank card, and the share boasts. They have under 1.A few mere cents each intended for global, having adjustable interest is determined by america referred to as the global typical.
    nyaste grå svart gucci hobo väskor med silkeshalsdukar

  24. Him / her. This approach couple group are in Knutson Situation, Wy and also collectively managed his or her even maxillofacial an operation training, they as medical specialist, this woman as heathcare worker office supervisor. A few days each week these products snowboard in the els. You actually prefe cooking food out in the open therefore you including
    bognerjacka.sci2mkt.com

  25. Isis Romantic Isis due to the fact your lover was basically Emporer Thutmose’s sibling. Why don’t you consider telephone the woman’s Romantic Isis? A mommy always headings the woman’s house animals. The woman’s Westie one example is is considered Female Anges!
    billig aprikos rosa gucci plånbok

  26. Good Way of Easy meant for Stop at Dwelling Wives
    Louis Vuitton Epi läder Brea GM Rubis M40335 Sverige

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License