Lecca lecca

by Diego Bianchi il 29 agosto 2003 @ 17:19 / Cose_Nostre / 9 Commenti
Allora, io Andrea Bocelli non l'ho mai sopportato.
Ma proprio mai mai mai.
Che abbia avuto tutto il successo che ha avuto resta per me un mistero oscuro e difficilmente comprensibile se non risalendo alle stesse ciniche logiche che permisero a lui e ad Aleandro Baldi di vincere Sanremo in contemporanea, uno tra i giovani e uno tra i vecchi.[...]
Ho sempre considerato Bocelli un buon imitatore di Zucchero e Pavarotti e poco più.
Sapere che sarà proprio lui ad allietare l'incontro in corso tra Putin e Silvio nel vertice sardo in corso nella berlusconea villa, non so perchè, mi rattrista per lui e me lo fa giudicare in maniera definitiva.
Pare che tra il secondo e il dolce, un rutto e una vodka non sia da escludere la possibilità di un duetto con Silvio (Berlusconi is planning to sing a duet with Bocelli, dicono qui, ma anche qui).
Sempre che il Maestro Apicella non prenda il sopravvento sulla serata.
A sto punto tifo per lui.
Facebook

9 commenti a “Lecca lecca”

  1. scritto il 29 agosto 2003 19:34 da Mari

    Un duetto??????????? un d-u-e-t-t-o?????????? Secondo me qualcuno ha scambiato arcore per gli studi di canale cinque e putin per maurizio costanzo. Però una parte di me pensa che in fondo è positivo, c’è un clima di distensione tale e così poco da discutere che si può cantare e ballare e fare cabaret?
    A sto punto io putin lo portavo allo zelig…

  2. scritto il 29 agosto 2003 19:34 da Dr.Tarr

    Da che ne so io, neanche lui t’ha mai potuto vedè!

  3. E dell’amore di Silvio per Vladimiro, ne vogliamo parlare? Quando c’è di mezzo lui, il Divo Silvio non ci vede più, ed organizza il meglio del meglio (rectius: quello che secondo lui è il meglio del meglio). Concordo solo in parte, invece, nel giudizio su Bocelli: anche a me appare misterioso il suo successo, ma di somiglianze (timbriche e di repertotio) con Pavarotti non ne vedo, e ancor meno con Zucchero.

  4. Dr. Tarr, la sua battuta mi sembra ispirata al più basso umorismo politicamente scorretto, un gretto esempio dell’abbandono morale in cui vive il nostro Paese. Quindi mi piace.

  5. scritto il 30 agosto 2003 00:37 da zoro

    Allora, ad esser sincero, non so perchè ma nell’incipit del pezzo mi sono censurato. Lo so, forse ho sbagliato, ma scrivere che non lo posso vedè mi sembrava troppo facile. Per quel che riguarda Zucchero e Pavarotti mi riferisco fondamentalmente al Miserere che lo fece conoscere ai più.

  6. Non dimentichiamo che “gli italiani? Tutta brava gente!!” ha promosso vincitrice debuttante e “big” nello stesso festival di Sanremo Annalisa Minetti (secondo posto Antonella Ruggiero con Amore lontanissimo n.d.r.).
    Curiosita’: quello che ora viene chiamato dagli americani “maestro”-Bocelli, negli anni prima che venisse ingaggiato da Zucchero A. Fornaciari per rimpiazzare Pavarotti nei concerti, fu silurato piu’ volte nelle stagioni liriche del Teatro Carlo Felice di Genova; sicuramente ci sara’ un perche’, non credi?

  7. scritto il 30 agosto 2003 13:29 da anonima

    e vabbè….se ti cominci a censurare! Mi pare di avere capito che non è nel tuo stile (ma non ne sono sicura), diretto Zoro sempre diretto.
    Comunque il tuo blog è molto interessante.

  8. scritto il 30 agosto 2003 17:11 da zoro

    cara anonima hai ragione, non è nel mio stile ma può succedere di non essere coerenti con se stessi, a volte. Spero di rimanerti comunque interessante. A presto;-)

  9. Ognuno ha c’ho che si merita!
    Si vede che si meritano a vicenda!

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License