Fantastici devoti

by Diego Bianchi il 12 gennaio 2005 @ 16:59 / Buon_Butù / 11 Commenti
Ogni buon Dio ha l'iconografia che si merita, una campagna pubblicitaria degna, gingol efficaci, preghiere a supporto e testimonial illustri.
Tutte cose che non spettano al buon Butù ma a noi fedeli, e siccome il buon Butù è comunque un prodotto Carbonara Sushi, tra web, blog, radio, tv, chat, crew, musica e parole, non sarà su questo piano che ci faremo cogliere in difetto.
Sul terreno della comunicazione, in sostanza, il Nostro non può essere da meno dei suoi competitor, pena un ritardo promozionale difficilmente colmabile.
L'ottimana e l'astensione dal pollo sono basi di partenza di una dottrina ancora in fieri, di un provvidenziale impiccionismo del Nostro nelle piccole grandi cose che arrovellano la quotidianità di devoti e infedeli.

Ma prima c'è da farsi un'immagine, o più d'una.
Perchè i veri Fantastici siamo noi.

* inviare immagini, gingol, audio, video, preghiere, ex-voto e quant'altro a diegobianchi[at]gmail.com indicando nel soggetto “Per il buon Butù“.
** il materiale, purchè rispettoso, sarà presto pubblicato su queste pagine.
Facebook

11 commenti a “Fantastici devoti”

  1. scritto il 12 gennaio 2005 17:35 da SanVa

    D’accordo con la campagna immaginifica ma ci terrei ad attaccare un altro fronte: la letteratura! Se “altri” hanno le parabole il Buon Butu merita almeno le iperboli. Suggerisco dunque una gara per proporre contributi al primo libro delle iperboli del Buon Butu. L’iperbole deve ovviamente rispondere alla definizione della omonima figura retorica, cioe’ bisogna spararla grossa: se altri si accontentano di trasformare l’acqua in vino il Buon Butu fa molto di piu.

  2. scritto il 12 gennaio 2005 18:03 da amlo

    io, da seguace di Butù, so far sparire molte bottiglie di vino, e anche di superalcolici.

  3. scritto il 13 gennaio 2005 01:38 da quincy

    amlè non è un iperbole…

  4. scritto il 13 gennaio 2005 02:02 da SanVa

    Tu non sai quaaaante ne fa sparire, e poi c’e’ il “super” che fa molto iperbole

  5. scritto il 13 gennaio 2005 08:15 da cobra

    Con le iperboli del buon Butù si riescono a vedere in chiaro le partite del campionato di Marte (senza taroccare la scheda)

  6. scritto il 13 gennaio 2005 14:01 da SABRINA

    Da seguace del buon Butù mi posso definire Butùlina o Butùlona? Dipende dalla mole?

  7. scritto il 13 gennaio 2005 16:02 da amlo

    io, per le seguaci femmine, propongo un nome che comincia proprio per BUT.

  8. scritto il 13 gennaio 2005 17:00 da SABRINA

    Anche i maschietti Butùniani son come tutti gli altri: meschini!!!
    E poi, caro Amlo il Buon Butù è maschio o è FEMMINA? E se fosse FEMMINA l’avresti offesa enormemente. PENTITI!!!!!!!!!!!

  9. scritto il 13 gennaio 2005 17:30 da amlo

    non solo Butù è maschio, ma è pure un tipo bucchiniello assai.

  10. scritto il 13 gennaio 2005 17:34 da zoro

    Sulla sessualità del Buon Butù è tutto molto vago. Le sacre scritture in merito sono ancora in fase di redazione. Personalmente propendo per una Sua trasversalità dalle potenzialità sessuali particolarmente elevate. Cose tipo 3 piselli, 4 culi, 5 passere, ecc. ecc., ma magari mi sbajo.

  11. scritto il 13 gennaio 2005 18:02 da quincy

    come ho già scritto (e vi ricordo che io sono stato l’uomo più vicino nel momento della luce al suo messia), il Buon Butù siccome è buono, ed è tutto quello che ti pare quando ti pare e puoi pure cambiare idea, è sicuramente pansessuale ed è a favore dell’accoppiamento dell’attrippamento del quadrupimento e di ogni ennemento, a prescindere dalle forme di vita. E ripeto il Buon Butù non può che essere come ognuno vuole e tutti possono parlare per lui tanto poi conta solo quello che dicono Wonder Anita e Super Pasticcio. Insomma non lo fate più piccolo e meno buono di quanto siete capaci di concepire che qui abbiamo un dio mica un supereroe!

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License