Migliorati

by Diego Bianchi il 10 maggio 2006 @ 23:56 / Cose_Nostre / 5 Commenti
Nel decidere come e perché copiare i più grandi, per convinzione, ma anche per amor di polemica, ho fatto parte della destra della FGCI e il mio leader di riferimento era, ovviamente, Napolitano il migliorista.
Il grande che più di tutti copiavo in realtà era mio padre, che giocava lo stesso ruolo nel Partito, ma non ci posso fare niente, mi convincevano, tanto Napolitano quanto mio padre.
L'idea che all'interno del Partito ci fosse qualcuno con il progetto di governare e non solo di opporsi, m'affascinava.
Per il giornalino del circolo FGCI ebbi pure l'ardire d'intervistarlo Napolitano, al 18esimo congresso del Partito, poco prima dello scioglimento del PCI; gli feci una o due domande, non di più, la registrazione da qualche parte deve pur esserci, anche se cercarla sarebbe inutile.[...]
Detto ciò, la polemica secondo cui ci siamo presi tutte le cariche istituzionali è ingenerosa, anche perché per ogni poltrona esiste almeno una spiegazione logica e inattaccabile che ha portato al risultato finale, non tanto per ingordigia quanto per necessità.
Bertinotti, per esempio, ha preso i voti alle elezioni e di conseguenza stavolta ha rotto le palle fin dal fischio d'inizio; per calmarlo è stato trattato come trattammo Cassano l'anno scorso dandogli la fascia di vicecapitano, tentando di responsabilizzarlo con la Camera una volta per tutte (con Cassano non funzionò, con Bertinotti deve andare meglio).
Marini è stato la legittima difesa per scongiurare Andreotti, la frontiera più a destra che a sinistra si potesse condividere e a destra appoggiare, il democristiano che oggi impedisce al centrodestra di dire che ci sono 3 comunisti in 3 cariche istituzionali.
Napolitano, infine, è il miglior Presidente della Repubblica che questo paese possa avere, semplicemente.
A ben vedere, pensare al bene del paese e contestualmente ai cazzi propri sono attività che non si escludono necessariamente l'un l'altra.
Facebook

5 commenti a “Migliorati”

  1. scritto il 11 maggio 2006 11:37 da gabbroski

    La cosa più bella è che, se fosse stato per Silvio, avrebbe messo la firma per D’Alema. Il problema era come farlo passare all’elettorato di centrodestra. Poi in mezzo ci si sono messi demoscristiani e An e l’accordo è saltato.
    Non si spiegherebbe altrimenti la scesa in campo di Dell’Utri, Rossella, Ferrara, Feltri, a favore di D’Alema.
    E se Silvio fosse stato un leader forte, avrebbe votato Napolitano. Gli avrebbe dato tutto il suo appoggio per poi dire: “avete visto quanto sono democratico”. Invece il leader è debole e incazzato con i suoi.
    Ne è uscito un papocchio nel centrodestra (schede bianche, qualche si, qualche voto a Bossi).
    E chi dice che Prodi è nella stessa situazione, guarda troppo la televisione, o ascolta troppa radio con Bondi…a palla. O più semplicemente non ha capito niente…

  2. scritto il 11 maggio 2006 15:16 da Maurizio

    Dicevi di volerti riprendere la tessera. Qualcosa sta cambiando; io che non ho mai fatto politica, io che il culo non lo muovo molto, io che mi spiacevo nel saperti fuori la porta del GF, ti dico bentornato sul tuo sentiero, ZORO!

  3. scritto il 11 maggio 2006 16:25 da zoro

    la tessera l’ho rifatta, la domenica delle elezioni.

  4. scritto il 16 maggio 2006 17:49 da Alex

    mitico… pure figgicciotto, anch’io ero iscritto, un punto in più per Zoro. forza Ceccano! ciao belli :-) )

  5. best ipad case
    ipad2 case
    ipad case with keyboard
    ipad 3 covers
    best ipad cases
    apple ipad case
    new ipad case
    new ipad cases
    ipad 2 keyboard case
    best ipad 2 cases
    ipad2 cases
    leather ipad case
    ipad 1 cases
    ipad smart case
    ipad 3 cover
    ipad2 cover

    [url=http://best-new-ipad-2-cover-case.tumblr.com]ipad2 cases[/url]

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License