A pranzo con Forse Italia

by Diego Bianchi il 27 giugno 2006 @ 10:50 / Calcio_Antico / 5 Commenti
Aggiornamento: trangugiando tramezzini e pizza piccante i vostri opinionisti di fiducia hanno trattato gli argomenti di giornata, partendo dall'inquietante attualità che ha fatto prepotentemente capolino in diretta. Ospite in studio, Cici.

 
L'annuncio: certo, proprio oggi non ci voleva l'ACEA a staccare la corrente a mezzo quartiere, proprio oggi non ci volevano altri contrattempi vari che manco vi sto a dire, però proprio oggi la trasmissione la facciamo (io e Amlo) lo stesso, intorno all'ora di pranzo, minuto più minuto meno, minuto che vi dirò meglio tra qualche minuto.
Del resto se uno si chiama Forse Italia l'incertezza l'ha scelta come cifra stilistica.
Facebook

5 commenti a “A pranzo con Forse Italia”

  1. scritto il 27 giugno 2006 13:47 da SanVa

    ao! mo o mi metti una pagina di gestione del sito dalla quale posso vedere e cancellare una mappata di messaggi tutti insieme in ordine cronologico, oppure mi appendi per gli alluci ‘sti stronzi spacciatori di commodities di wow-l’anima’de-li-mortacci-loro

  2. scritto il 27 giugno 2006 15:36 da Giamaica

    Sanva te lo dico io solo se fai l’ospitata durante una diretta di Forse Italia

  3. scritto il 27 giugno 2006 17:10 da SanVa

    devo fare la notturna, oppure Zoro mi registra come Petrini. Senza contare che la radio mi appesantisce, e poi c’ho la esse col pisello o, come diceva il grande Castellani, c’ho il pisello in bocca (“ah, fe non aveffi il pifello!”). Comunque vabbe’, basta che mi dici come fare fuori i maledetti.

  4. scritto il 27 giugno 2006 21:38 da Anonimo

    Moggi a Ballarò.Nelle prime parole c’ha messo quattro volte la parola RISPETTO e mo piange pure!!

  5. scritto il 27 giugno 2006 22:01 da algabbio

    ..da Moggi Luciano col cuore in mano..Sue parole testuali.

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License