L'ormai irreversibile crisi di YouTube

by Diego Bianchi il 19 ottobre 2006 @ 22:46 / Glob / 6 Commenti
Mentre preparavo la video top ten della settimana per Excite Playlist, mi è saltato agli occhi in tutta la sua evidenza un fatto al quale non mi pare sia stata data la rilevanza che merita: a pochi giorni dall'acquisizione di YouTube da parte di Google, il video più importante della settimana (quello del ragazzo olandese coinvolto nell'incidente della metropolitana di Roma) non è stato caricato su YouTube, ma su Zoom.in.
Insomma, il tizio che invece di scappare si è messo a riprendere quelli che scappavano e che lo guardavano come si guarderebbe colui che potrebbe aver appena provocato il botto, pure sotto shock, ha deciso di dare un segnale al web.
Facebook

6 commenti a “L'ormai irreversibile crisi di YouTube”

  1. scritto il 20 ottobre 2006 01:10 da SanVa

    impeccabile e tempestiva intuizione del Zoro. Anche il video del coglione della settimana (scorsa) e’ stato tolto da YouTube per grane legali ma e’ disponibile senza problemi su Veho

  2. scusate ma il video più importante della settimana è questo http://www.youtube.com/watch?v=uT4dpFpiTgk&eurl=
    e quello c’è su youtube

  3. scritto il 20 ottobre 2006 10:51 da zoro

    è inutile, non ci sperare, a te quel trattamento non lo farà mai nessuno ( e comunque di video già messi anche da repubblica e corriere nella lista non ne metto più di uno – quello della metro, appunto – altrimenti che la faccio a fa sta lista?)

  4. scritto il 20 ottobre 2006 11:15 da delta

    eccicredo a me mica serve. io ho bisogno solo di una passata di gloss e una punta di mascara, le basi minime del protocollo gil cagnè. tiè.

  5. scritto il 20 ottobre 2006 15:24 da SanVa

    ehehehehe, notizia di oggi: YouTube toglie dal server 30 mila file per motivi di copyright giapponesi. CVD

  6. Ncè niente da fa, i poracci possono al massimo esse trendy. I fighi come zoro so trendsetter.

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License