Baci dalla Francia, usciti dall'anonimato

by Diego Bianchi il 21 dicembre 2006 @ 01:28 / Glob / 4 Commenti
Se i blog 1.0 non avessero avuto la buona creanza di caratterizzarsi per l'esposizione di link verso i propri blog preferiti (dicasi blogroll), Gipi, autore del blog Baci dalla Provincia, non l'avrei mai scoperto.
E' stato spulciando tra i bizzarri link del fu MP (ora attivo da queste parti) che la scritta Baci dalla Provincia m'ispirò il click, spalancandomi un mondo.
Misi anch'io quel link tra i blog da consigliare al viandante, ma soprattutto contattai Gipi per chiedergli il permesso di poter inserire alcuni dei video da lui prodotti con la Santa Maria Video (la sua casa di autoproduzione) tra quelli che andavo realizzando e palinsestando nella fu (quanti caduti sul campo…) T-V-B, videoblog troppo precoce e impegnativo per i tempi in cui fu creato.
Gipi mi rispose come segue: [...]

“Potete fare quello che volete con i video di SMV.
A meno che non siate nazisti.
Per i nazisti abbiamo delle regole differenti: se siete nazisti non potete usare niente.
Fine delle regole. Buon lavoro (se non siete nazisti).”


Uscire dall'anonimato
è stato il primo video di Gipi e del suo gruppo pubblicato su T-V-B (marzo 2005).
Oggi Gipi è autore (e blogger) di relativo successo, di cui ormai anche i blogger si sono accorti (comunque sempre dopo Repubblica, l'Internazionale e ovviamente la Coconino Press, casa editrice che ne pubblica da tempo i bellissimi lavori).
Dei video di Gipi e dei suoi compari invece non se ne parla ancora, ma piano piano arriverà il momento, magari dopo che li avrà mandati in onda Blob o chissà chi.
L'atipico cervello di Gipi, intanto, sta fuggendo all'estero, per l'esattezza in Francia, dove Appunti per una storia di guerra, uno dei più bei libri letti quest'anno, e S., ultimo lavoro di Gipi, sono i libri di fumetti più promossi presso la Virgin degli Champs-Elysées.
A supporto di questa fuga è stato da non molto creato anche un blog in francese arricchito da video con Gipi alle prese con la lingua, con le dediche e con il gioco dei tappi (in compagnia del complice Igort, autore di 5 è il numero perfetto, boss della Coconino e blogger pure lui).
Dico tutto ciò per tornare a parlare di arrosto; se dobbiamo masturbarci con i blog facciamolo per qualcosa che ne valga la pena.
Facebook

4 commenti a “Baci dalla Francia, usciti dall'anonimato”

  1. Sai che finalmente stavolta ho capito di cosa stessi parlando?

  2. ah, gipi! artista geniale e generoso. gli ultimi due suoi libri (che son capolavori) ce li ho anche con un suo acquerello e firmati – e non li apro per non rovinare l’effetto che fa

  3. scritto il 19 gennaio 2007 17:03 da son3mendo

    Il video mi ha dato un’amarezza abissale.

  4. scritto il 25 febbraio 2007 14:09 da Michele

    Grazie per avermi fatto conoscere Gipi.
    Il video della macchina nera è geniale…

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License