La posta di Zoro, n.82 (dal Riformista)

Ciao Zoro, domani ci sarà la grande manifestazione del centrosinistra in reazione agli ultimi provvedimenti ad listam del governo Berlusconi. Facciamo bene o facciamo male a scendere in piazza? – Circolo Pd Andare In Piazza Per La Ricrescita

Nella speranza che la manifestazione sia grande davvero, sono ben contento che ci sia e che Bersani l'abbia promossa da subito con convinzione. Ragionare a due settimane dal voto, da questo voto, sull'opportunità politica di denunciare forte e chiaro quello che è successo in questi giorni (e che continua a succedere), mi sembra esercizio di zelo più adatto per un paese normale (cosa che non siamo più da tempo e che siamo sempre meno, giorno dopo giorno).



Tra l'altro mi sembra questa l'occasione migliore per dare finalmente un senso politico e rappresentativo anche alle tante più o meno riuscite manifestazioni degli ultimi giorni promosse dalla cosiddetta società civile. Questa volta sul palco vorrei vedere solo leader di partito, con comizi vecchia maniera, non necessariamente di cinque minuti l'uno, di quelli che motivano e scaldano con passione e argomenti, facendoti sentire parte di un popolo sufficientemente coeso per poter dire la propria anche dentro l'urna. Vorrei che sabato Bersani diventasse quello che forse non è mai stato davvero, il grande leader di un grande partito popolare. Vorrei che Di Pietro facesse il suo ma soprattutto il nostro (nostro nel senso di opposizione). Vorrei che Vendola fosse in grado, ma qui ho zero dubbi, di far venire alla gente la voglia di andare a votare appena finito il suo discorso. E vorrei che la Bonino, per quel che riguarda il Lazio, desse un senso collettivo e concreto a questa storia. Il fatto che mentre scrivo, di venerdì pomeriggio, il tg3 abbia appena detto che ancora non si sa nulla circa la partecipazione della candidata del centrosinistra alla manifestazione di domani, mi ammazza ogni entusiasmo. Se è vero che, come ha dichiarato al Riformista, nel Lazio è una partita tra lei e Berlusconi, ecco, Emma, sabato fatti vedere sul palco, e parla da leader di tutti.

Il 20 marzo, in piazza con Berlusconi, la Polverini non mancherà una foto.

Diego, Berlusconi con la conferenza stampa a difesa del pastrocchio liste è ufficialmente sceso in campo nel Lazio. Io ho paura. – Circolo Pd Niccolò Ammaniti

Pure io, un bel po', ma non tanto dell'esito elettorale in sé che fino a poche settimane fa davo per scontato in negativo (ma che al momento, inutile negarlo, per quanto concerne il Lazio vede il centrosinistra nell'atto di tirare un rigore a porta vuota), quanto di quello che precederà quell'esito, di come ci arriveremo, sopportando cosa, a quale prezzo.

Berlusconi sul Lazio ci sta mettendo la faccia e quando lo fa, è cosa nota, per raggiungere l'obiettivo è pronto a tutto. Per esempio, il fatto che sia lui in prima persona a gestire i travasi di voti di preferenza dalla lista bocciata a quelle superstiti, scoperchia una ridda di ipotesi su abbinamenti, compensi e risarcimenti agli esclusi da far spavento. Il verbale declamato in conferenza stampa sui presunti soprusi subiti da Milioni e socio da parte di radicali, forze dell'ordine e magistrati al momento della consegna delle liste, fa ridere per qualche secondo, ma gela subito dopo, soprattutto quando dice “questa è la verità dei fatti”, “democrazie popolari comuniste”, “daremo una lezione alla sinistra”, ecc. ecc.

Non è vero, come dice Bersani, che il partito del predellino al primo curvone ha sbandato. E' vero però che lo scontro di piazze non s'era mai visto prima, e che se per il 13 marzo più d'un parlamentare del centrosinistra sembrerebbe propenso a defilarsi per impegni inderogabili, Berlusconi ha già precettato tutti i suoi con una lettera ad hoc che non ammette assenze. Se si è arrivati a tanto, anche se ci siamo abituati a tutto e siamo sempre pronti ad abituarci al peggio, aver paura è indice di vitalità.

Ciao Zoro, la settimana scorsa hai detto che dalle varie manifestazioni che hai girato ne eri uscito perplesso e rassegnato. Dalle prossime pensi di uscirne più rinfrancato? – Circolo Pd Ogni Maledetta Domenica

Devo correggermi. C'è una manifestazione alla quale ho partecipato il cui mix di rabbia e speranza mi ha fatto bene. Domenica scorsa, come già la domenica precedente, come la prossima e come quelle a seguire credo per molto ancora, a L'Aquila qualche migliaio di terremotati si è armato di carriole e secchielli e ha invaso la zona rossa per portarsi via le macerie delle loro case, che sono ancora là dove sono cadute, dopo quasi un anno. Uomini e donne di ogni età, organizzati oltre ogni previsione, con encomiabili pretese di raccolta differenziata, si sono fatti il culo per mezza giornata. E continueranno così, domenica dopo domenica, con o senza telecamere a riprenderli. Lo fanno per se stessi, per la loro città, per riprendersi la vita, e in un certo senso anche la politica. Con le sole loro forze non basteranno mille domeniche a portar via tutto quello che è caduto. Loro lo sanno, ma continuano a spalare, sperando che qualcuno li aiuti.

Ma come mai il Tar ora sembra un covo di magistrati comunisti? Ma allora è vero che noi stiamo sempre con i magistrati e loro con noi. – Circolo Pd Assenze Giustificate

No, non è sempre vero. Per esempio, la Cassazione che decide di espellere dall'Italia un clandestino anche se il figlio va a scuola, lascia perplessi assai. Far prevalere presunte esigenze di sicurezza su quelle certe del diritto allo studio, non è tanto questione di forma e sostanza, quanto di prospettiva. Si fa sempre prima a sopprimere una cultura esistente che a costruirne una nuova.

Facebook

7 commenti a “La posta di Zoro, n.82 (dal Riformista)”

  1. scritto il 13 marzo 2010 18:38 da kolmikos

    bello. Bravo.

  2. scritto il 13 marzo 2010 21:00 da Angie

    Ciao Zoro, la lista del Pdl è fuori dalle elezioni. Adesso berlusconi & C. scateneranno una battaglia come non se ne vedeva dallo sbarco in Normandia. La gente capirà che è lareazione di uomini colpiti nei loro preziosissimi interessi? O come sempre crederanno al grande “menteur”? Fa comodo avere un ladro al governo, a tutti sti ladri evasori.Un saluto da Rimini, La Mecca degli evasori… qui per decenni hanno votato PCI ed evaso in tutti i modi. Da qualche tempo si stanno spostando a destra e addirittura fanno le fusa alla lega! Ciao Angie

  3. scritto il 13 marzo 2010 22:05 da melania

    Paura, tanta. Ma stasera sono più contenta, scioccamente più fiduciosa. Forse

  4. scritto il 14 marzo 2010 07:48 da Emanuele

    Ciao, ieri sono stato alla manifestazione di Roma, ho visto molte persone di una certa età, ma pochissimi ragazzi, eppure berlusca e la sua banda sta compromettendo il loro futuro, com’è che ancora non se ne sono accorti?

  5. scritto il 15 marzo 2010 12:57 da serena

    Io invece sono stata alla manifestazione del popolo viola a Bologna, non sostenuto dal Pd e altri partiti. La gente era molta, per fortuna, ma gli interventi dal palco a dir poco scoraggianti. Possibile che per quasi tutto il tempo (lo giuro!) si e’ parlato male del Pd e della candidatura Errani, invece che del Governo Berlusconi. Non che le critiche fossero infondate, ma non era il luogo ne’ il momento!! A 15 giorni dalle elezioni, e con un Governo come quello attuale, credo occorresse dare entusiasmo a fiducia, ricompattare e creare un nuovo clima, invece si e’ penasto bene di demotivare in quella maniera. Forse mancavano gli argomenti??? Devo ammettere di essermi sentita presa per il culo e amareggiata. Non ero andata la’ per parlare male di Errani! E la gente che alla fine come al solito commentava, che fanno schifo sia di qua che di la’. Mi sono detta che non andro’ mai piu’ a nessuna manifestazione. E che l’unica manifestazione che conta e’ quella che si tiene il 28-29 Marzo. Ma quanto siamo pirla noi del centrosinistra? ps: che belli i drappi viola sui balconi mentre il corteo passava!! perche’ non facciamo come con la bandiera della pace, e sventoliamo tutti drappi e nastri viola dalle nostre case?

  6. Mi piace quello che dici, sembri la voce della mia coscienza…continua così per favore…ciao

  7. Ma come mai non c’è l’intervista a Fulvio. Zoro fai il bravo!!!

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License