Taxi dixit

Di Lega, taxi, liberalizzazioni, trattative e psicologia, per lavorare meno, lavorare tutti e ridistribuire ricchezza. O povertà. Questo e molto altro nella settantottesima puntata di Tolleranza Zoro in una versione di qualche minuto più lunga rispetto a quella andata in onda nella seconda puntata di The Show Must Go Off, su La7. Grazie assai per la partecipazione a Daniele De Rossi e Valerio Mastandrea (e al tassinaro Mirko).
Buona visione.

Facebook

7 commenti a “Taxi dixit”

  1. scritto il 8 febbraio 2012 13:59 da Elio Malloni

    GRANDE ZORO … su li tassinari ce ne sarebbero da dì un sacco e ‘na sporta, però se corerebbe er rischio de generalizzà … ner mentre che su li “padani” sbrocco e è mejo che me cucio la bocca …

  2. Dopo la Bicamerale di D’Alema, il tavolo di Veltroni, Bersani cerca l’accordo col Cavaliere…
    Ma ancora votamo PD?????

  3. scritto il 8 febbraio 2012 21:25 da Argo Tone

    Ma certa gente vede l’inciucio ovunque.
    Si chiama “cambiare la legge elettorale”: tienti il Porcellum, allora.

  4. Su De Rossi ho pianto.
    Lo sguardo che fai tu dopo che scende, poi: imperdibile.

  5. Seee, cessione! Inconsapevolmente la lega ha prolungato il contratto a De Rossi.
    Liberalizza-azione, palla a terra, la mano invisibile di Luigi Enrico..Tutto torna.

  6. …però un pò di paura negli occhi mi sembra di scorgerla. D’altra parte in mezzo a quei trogloditi come si fa a non averla? Ciao genio, sei er meglio figo der basso lazio!!

  7. scritto il 19 aprile 2012 22:30 da aristide

    ma chi cazzo lo vota?

Lascia qui il tuo commento


Creative Commons License